La Laguna del Nord e le Isole veneziane

Venezia è a soli 30 minuti dal campeggio e offre un itinerario classico. Con il battello si arriva direttamente in Piazza San Marco o si raggiungono le rinomate isole Veneziane. Burano le cui case di colori sgargianti custodiscono le artiste del tradizionale merletto. Murano sinonimo di preziosi vetri colorati e soffiati a bocca. E il Torcello paesino dove vedere il ponte del Diavolo e ritrovare i paesaggi descritti da Hemingway nel suo romanzo “Di là dal Fiume e tra gli alberi”. Non è da scordare il lato enogastronomico che contraddistingue queste zone, importante certamente la proposta ittica ma non è da trascurare la produzione vitivinicola perfetta per abbinamenti anche a gustosi piatti di carne.

  • All

Murano

Coordinate GPS
45.4548, 12.3568

Si può decidere di partire da Punta Sabbioni, oppure da Treporti ed in pochi minuti ci si ritrova in un contesto del tutto diverso, caratteristico ed incantevole. Vi potrete addentrare nella cultura di questo territorio, isole che si fondano da sempre su una forte tradizione artistica che si respira durante l’intero itinerario. Tra le più famose, merita una tappa l’isola di Murano, basata su un artigianato artistico che valorizza i riflessi dell’acqua trasponendoli sui pezzi artistici in vetro dalle molteplici sfumature. Una produzione basata ancora sugli antichi mestieri che qui continuano a sopravvivere nei laboratori sparsi per sull’isola tutt’ora attivi. Di recente riapertura è ora possibile anche vistare il Museo del Vetro, dove potersi avvicinare a questa magica forma d’arte e a tutti i segreti che la distinguono attraverso un percorso che vi accompagna dal Trecento ai giorni nostri.

Burano

Coordinate GPS
45.4876, 12.4167

Lasciata Murano proseguite il tragitto verso Burano, sarà impossibile non rimanerne colpiti con le sue caratteristiche case variopinte in nuances dai colori sgargianti. Il suggestivo paesaggio che ne scaturisce colpisce qualsiasi visitatore e fonda le sue radici in una leggenda piuttosto particolare, si narra infatti che questa tradizione di dipingere le case fosse un rimedio per evitare lo scambio di abitazioni in caso di nebbia al rientro dalla giornata di pesca. Altra caratteristica di quest’isola è lo sviluppo di un antico lavoro artigianale tutto al femminile, ovvero la realizzazione di merletti divenuti famosi in tutto il mondo, nella piazza che ospita anche la chiesa parrocchiale vi suggeriamo di visitare il Museo del merletto dedicato a questa attività d’eccellenza che ha fatto storia.

Torcello

Coordinate GPS
45.4511, 12.4659

Per proseguire alla scoperta delle isole veneziane seguendo un’impronta culturale vi consigliamo di fare un’ultima tappa visitando la vicina Torcello, isola che saprà farvi immergere in un’atmosfera magica. Meta prediletta nella storia da personalità reali ed artistiche, tra cui si ricorda Ernest Hemingway, oggi questa città è ormai quasi disabitata. Sostituita dalla potenza di Venezia, questa città ha subito modifiche in termini di importanza e di urbanistica che l’hanno portata allo stato odierno.

Guarda i partners e i riconoscimenti