Tra i corsi d’acqua

Uno dei luoghi più spettacolari della laguna di Venezia è la parte che si estende a Nord, dove tra distese d’acqua e stradine sperdute si può avere la sensazione di essere dei veri esploratori, ammirando le distese d’acqua che fanno da specchio alla luce che irradia molteplici riflessi.

  • All

Le “Conche di Cavallino”

Coordinate GPS
45.4913, 12.5747

Proseguite la visita verso le “Conche di Cavallino” e costeggiando il fiume potrete riconoscere le “bilance”, ovvero case su palafitte adibite alla pesca. Prima di fare ritorno al punto di partenza, arrivando alla foce del Sile.

Piazza Santa Maria Elisabetta

Coordinate GPS
45.4837, 12.5506

Piazza Santa Maria Elisabetta è il punto di partenza a cui poi si fa ritorno al termine dei circa 10 km che si affrontano tra chiese, corsi d’acqua, conche e case. Partendo da questo luogo magico è possibile scoprire il canale Casson che mostra l’antica via di navigazione interna che conduce dalla laguna alla foce del fiume Sile.

Faro di Cavallino

Coordinate GPS
45.4786, 12.5833

Prima di rientrare merita una visita il Faro di Cavallino che, distrutto e ricostruito dopo la Seconda Guerra Mondiale, si impone sul paesaggio con i suoi 48 metri d’altezza.

Guarda i partners e i riconoscimenti